TEAM DEVELOPMENT

christopher-burns-8KfCR12oeUM-unsplash.jpg

CHE COS’È

Oggi i Team sono chiamati a gestire complessità maggiori rispetto al passato. Tre elementi raccontano di questa transizione in corso:

Il contesto di mercato, in cui il cambiamento è il “new normal”, richiede ad ogni Team flessibilità, autonomia, focus e resilienza.

Le organizzazioni cambiano la struttura dei Team e dei Gruppi di lavoro: sempre più spesso essi sono creati su “Value streams” o per scopi specifici e variabili nel tempo, con la necessità di avere brevi tempi di avviamento (“plug&play”).

Le organizzazioni, sempre più spesso, cambiano la modalità di lavoro dei Team: Business Agile, Adaptive Project Framework, ecc. E il cambiamento quasi sempre prescinde dalla qualità dei Team, con l’effetto di aumentare conflittualità e pressione, se non di indebolire l’organizzazione nel medio termine.

Il Programma è dunque un vero e proprio sviluppo di modalità di funzionamento avanzate del Team, con un focus sulla performance e l’interazione efficace e sostenibile nel tempo. Per poter contare su Team perfettamente funzionanti in ogni situazione, soprattutto in contesti e momenti di cambiamento e pressione, è fondamentale ottimizzare le modalità operative di interfaccia tra i membri del Team e sviluppare / potenziare la Team leadership.

A CHE COSA SERVE

Il team development avviene principalmente attraverso la modalità del team coaching; esso, a differenza del team building, è un vero e proprio approccio di coaching rivolto a tutto il team, visto come entità unica, come Sistema: il lavoro è focalizzato sulle interazioni (prima che sulle relazioni), ovvero sulle modalità operative di interfaccia tra i membri del team (inclusi i team leader) che portano al risultato.

Le sessioni di team coaching sono vere e proprie sessioni (riunioni) di lavoro del team su temi operativi reali, in cui il team coach affianca il Team durante e dopo la sessione e lo aiuta a prendere consapevolezza delle proprie dinamiche e delle modalità con cui funziona e interagisce, invitando a sperimentare regole e comportamenti nuovi e a confermare quelli davvero efficaci che già attua.

In alcuni tra gli incontri previsti, il Team potrà lavorare in modalità Group Coaching, per aiutare i componenti ad arricchire e rivedere le proprie percezioni e integrare scoperte e apprendimenti acquisiti lungo il percorso.

Tale parte è sviluppata integralmente in modo esperienziale. Le modalità di lavoro di questa fase, pur adattandosi agli specifici obiettivi di progetto, sono prevalentemente di team coaching e group Coaching, secondo una metodologia proprietaria in continua evoluzione, utilizzata con grande efficacia sul campo da molti anni.


GUADAGNI ATTESI

  • Consapevolezza delle proprie dinamiche (modalità di funzionamento e interazione)

  • Creazione e sperimentazione di regole e comportamenti nuovi e consolidamento di quelle/i efficaci esistenti

  • Capacità di gestire la conflittualità in contesti di forte pressione

  • Capacità di lavorare per obiettivi con efficienza

  • Sviluppo autonomia e “accountability”

  • Attivazione del potenziale individuale.

 

 

Se hai trovato spunti interessanti, contattaci per ricevere ulteriori informazioni e dettagli progettuali. Tratteremo i tuoi dati con rispetto e confidenzialità, come desideriamo sia fatto con i nostri.

 
Mattia Baldini