Sviluppo Individuale Duraturo

history-in-hd-e5eDHbmHprg-unsplash.jpg
 

Che cos’è

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.

guadagni attesi

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.

 

Accompagnamento al Cambiamento

(29 giugno 2018 il Falcon 9 di SpaceX porta in orbita il modulo Dragon per la Stazione Spaziale Internazionale)

(29 giugno 2018 il Falcon 9 di SpaceX porta in orbita il modulo Dragon per la Stazione Spaziale Internazionale)

 

Che cos’è

Questa linea di intervento rappresenta spesso un’importante parte progettuale operativa, che segue il lavoro strutturale dell’intervento per l’ENERGIA ORGANIZZATIVA, BENESSERE & PRONTEZZA AL CAMBIAMENTO, che ha permesso di creare le condizioni organizzative perché le metodologie e gli approcci applicati a supporto dell’introduzione del cambiamento siano efficaci e portino al pieno successo l’iniziativa.

A volte il cambiamento viene innescato di proposito, con un fine gestionale, competitivo, strategico; altre volte semplicemente accade.

Qualunque sia la sua natura, perché porti a uno stato nuovo e generativo, esso deve essere accompagnato passo dopo passo con estrema cura.

Non crediamo nel caso, ma nell’impegno e nella costanza, nel mantenersi «alla via», come si dice in gergo marinaresco, per il tempo sufficiente perché le inerzie e le nuove routines si possano consolidare.  

Svariate sono le novità da gestire, sia come individui sia come organizzazione: abitudini operative, coscienze di ruolo, identità professionali, competenze, modalità relazionali, dinamiche di team e di gruppo e molto altro ancora.

Facilitare il cambiamento significa riconoscerne le direzioni più favorevoli e prevenirne i possibili deragliamenti, che possono accadere anche in presenza di condizioni ambientali favorevoli.

In Youvolution siamo specializzati nell’affiancare i nostri partner tanto nella fase di design del progetto, quanto nella preparazione del e nel sostegno al fattore di successo determinante in ogni contesto in cui nuove abitudini, comportamenti, modalità di pensiero e di relazione sono sfidati: l’essere umano.

Una volta raggiunto il livello di energia organizzativa adeguato al percorso da compiere Youvolution affianca i clienti nelle loro transizioni cruciali utilizzando strumenti altamente personalizzabili quali coaching individuale, mentoring, team e group coaching, assessment, facilitazione, mindfulness, consulenza, design thinking, tecniche corporee. La migliore combinazione di strumenti alimenta la metodologia più opportuna a supportare lo specifico caso.

A titolo di esempio, una metodologia originale e sintetizzata in esperienze sul campo con organizzazioni di diverse dimensioni e settore è utilizzata per supportare i processi di cambiamento culturale (inteso come l’insieme dei nuovi comportamenti target attivati), dove serve creare una comune base propulsiva alle iniziative di reinderizzo strategico o di trasformazione profonda dei paradigmi.

Il nostro metodo Rippling©, scardinando in maniera sostanziale l’approccio tradizionale al change (tipicamente top down e circolante sugli organigrammi e i ruoli formali),  attraverso un opportuno mix di analisi delle reti sociali-organizzative interne, training, facilitazione, mentoring e comunicazione riesce a identificare, formare, rafforzare e gestire gli elementi umani pivot delle organizzazioni che avranno il compito di propagare il nuovo modello di comportamenti all’interno dell’organizzazione informale, vero contesto di riferimento per il successo di qualunque iniziativa di cambiamento.

Tool, dashboard, assessment e specifiche tecniche, competenze e professionalità vengono orchestrate, dando vita all’approccio Rippling©, efficace su organizzazioni di ogni complessità e taglia.

guadagni attesi

Le attività di accompagnamento al cambiamento hanno lo scopo di:

  • Accelerare i processi di cambiamento delle organizzazioni.

  • Accompagnare le evoluzioni personali, sincronizzandole con quelle organizzative, in modo da minimizzare i costi del cambiamento.

  • Allineare decisioni, comunicazioni e azioni nei passaggi cruciali, in modo da massimizzare gli impatti.

  • Sostenere i singoli e i gruppi nei ruoli chiave di fronte alle elevate pressioni e aspettative di risultato.

  • Spesso la leadership fatica a rendere routine il cambiamento su tutta l’organizzazione. Il supporto di Youvolution aiuta a gestire le dinamiche di adozione, con grandi benefici su timing e uniformità.

«A questo mondo nulla accade per caso (nemmeno il cambiamento)»

Paulo Coelho, featuring Youvolution

 

Energia Organizzativa e Prontezza al Cambiamento

joel-filipe-QwoNAhbmLLo-unsplash.jpg
 

che cos’è

Per Youvolution il Benessere è un viaggio, non uno status. É un traguardo, tanto individuale, quanto organizzativo, davvero alla portata di tutti, se esposti agli impulsi adeguati. Le abitudini e la pratica, come al solito nell’apprendimento adulto, sono gli ingredienti fondamentali.

Oggi, le aziende si trovano ad affrontare fasi di cambiamento e di trasformazione sempre più ravvicinate nel tempo e con sempre meno tempo a disposizione per portarle a termine.

Indipendentemente dalla bontà dei processi o delle tecnologie implementati, la capacità di un’organizzazione di affrontare un cambiamento è connessa, innanzitutto, al livello di energia che l’organizzazione riesce ad esprimere e al livello di engagement dei dipendenti, strettamente legato alla loro motivazione. Nell’urgenza di affrontare i cambiamenti, invece, tutto questo è ciò che più spesso viene trascurato, assumendolo come già presente o facilmente raggiungibile.

La tendenza consolidata delle aziende di fronte ad un cambiamento è quella di concentrarsi su leve e fattori esteriori, dove tutto l’impianto di lavoro è focalizzato su strategia, obiettivi di business, processi e comunicazione. Poco o nessuno spazio è dedicato allo sviluppo di aspetti che alimentano l’energia emotiva e di scopo, il cui livello inadeguato è invece la vera causa dei frequenti fallimenti, che si assestano intorno al 70% del totale dei progetti.

Schermata 2019-09-03 alle 22.44.54.jpg

Le aziende implementano, al più, modelli di engagement basati solo su fattori estrinseci, bisogni fisiologici, performance e competenze, che, se hanno funzionato fino a qualche anno fa, ora non sono più adatti ad affrontare le attuali dinamiche del cambiamento.

Attraverso un design di interventi personalizzati, Youvolution lavora sul raggiungimento contestuale di Benessere organizzativo, livelli adeguati di Energia organizzativa e Prontezza al cambiamento, per molti versi sinonimi.

Il principio di base è quello di creare prima le condizioni favorevoli e poi avviare ed attivare le abitudini ed i nuovi comportamenti funzionali al cambiamento.

a che cosa serve

Cambiare costa fatica; si cambia non solo se si sa, ma se ci si sente in grado di farlo.

Cambiare richiede un consumo energetico; si cambia se si ha sufficiente energia a disposizione e la capacità di attivarla. Spesso i cambiamenti in azienda prescindono totalmente da questa valutazione, con le conseguenze già menzionate.

In un'era di continua ricerca del miglioramento della qualità, dell’efficienza e dell’ampia adesione al progetto-azienda, la capacità di generare e mantenere all’interno di un'organizzazione un livello di energia adeguato ad affrontare i cambiamenti a medio/lungo termine è un asset molto prezioso per i leader di oggi.

L’esperienza di questi ultimi anni ci insegna che per realizzare cambiamenti sostenibili e duraturi:

  • oltre a creare una Vision chiara e valori ben comunicati, è necessario che la Leadership sia compatta, esprima comportamenti congruenti con quelli richiesti alla organizzazione, supportandone l’attivazione su tutti i livelli gerarchici;

  • non è più sufficiente lavorare su elementi che nutrono la sola motivazione estrinseca (retribuzione, benefit, ruolo, competizione interna, riconoscimenti vs. punizioni…)

Sono 4 i serbatoi di energia presenti in ogni singolo individuo e conseguentemente nelle organizzazioni di cui fanno parte: fisico, mentale, emotivo e “di senso”. Per arrivare ad un’ampia e concreta adesione al progetto di cambiamento, è necessario implementare un sistema che permetta di alimentare e mantenere tutti e 4 i contenitori ad un livello di energia ad esso adeguato, sviluppando così un’”attitudine positiva spontanea” al cambiamento e creando una situazione di Benessere Organizzativo.

Lavoriamo in contemporanea sulla Leadership e i dipendenti con tecniche e approcci adeguati al livello organizzativo e alla numerosità dei gruppi coinvolti nel cambiamento.

Alterniamo sequenze di attività disegnate per 

  • iniettare una “growth culture” nel Leadership Team, intesa come insieme di regole e comportamenti condivisi, sui quali fondare la fiducia interna e le routine di comando e influenza che tengano conto dei Valori di riferimento dell’organizzazione, della natura sociale del cambiamento, della natura delle persone e delle dinamiche organizzative di oggi, in generale;

  • formare/fare esperienza sui modelli e pratiche di maggiore efficacia, con interventi finalizzati ad integrare la motivazione intrinseca dei dipendenti con la motivazione estrinseca, affinché le dimensioni fisica, mentale, emozionale e “di senso” siano in equilibrio, così da generare e mantenere nel tempo un livello di energia positivo e produttivo, da utilizzare per le iniziative organizzative e di business di maggior valore.

  • supportare nel tempo, attraverso attività di ri-calibrazione e fine-tuning, la leadership, i team/Gruppi di riferimento e tutti i dipendenti nella transizione verso il nuovo set di comportamenti, consolidando così i nuovi livelli di energia organizzativi raggiunti.


Il programma inizia sempre con un assessment che, inquadrando il livello di energia organizzativa di partenza, permette di identificare molto rapidamente le attività e le sequenze di attività ottimali per rispondere agli specifici obiettivi del Cliente.

Schermata 2019-09-03 alle 23.28.39.jpg

Ogni passaggio, variamente enfatizzato e adattato in base alla richiesta del cliente e al suo contesto di riferimento, è costruito dosando interventi di coaching (individuale, shadow, di gruppo) e mentoring, tecniche di gestione dello stress, controllo della coerenza mente-emozioni, tecniche e protocolli per la cura dell’attività fisica e altri strumenti di ottimizzazione del livello energetico, oltre che di monitoraggio on-going ed ex-post, supportati, dove opportuno, dai tool informatici di Youvolution.

guadagni attesi

PER LE ORGANIZZAZIONI

  • prontezza al cambiamento – organizzazioni pronte a supportare cambiamenti frequenti e di qualunque entità.

  • riduzione del turnover

  • diminuzione dell’assenteismo e del “presenteism”

  • riduzione del “generation gap”

  • sviluppo dell’engagement e della fidelizzazione.

  • aumento della produttività ed efficienza.

  • aumento dell’employer e del company branding

  • team collaborativi, generativi ed aperti all’innovazione ed al cambiamento

  • creatività e apertura al nuovo, al confronto, alla sfida.

  • clima interno più favorevole e disposto al cambiamento.

  • migliore gestione dello stress e aumentata resilienza.

PER LE PERSONE

  • piacere nello svolgere le attività ed i compiti

  • senso di coesione, reciproco sostegno e collaborazione

  • positività nelle relazioni e nel rispetto reciproco

  • crescita della motivazione

  • aumento del senso di appartenenza

  • apertura all’ascolto, accoglienza e valorizzazione del punto di vista degli altri

  • diminuzione dell’approccio a silos, noi e voi, il mio team, gli altri team

  • condivisione aperta di esperienze, degli errori e dei successi


 

Team Foundation

luca-bravo-B6-H27CMbGI-unsplash.jpg
 

Che cos’è

Un Gruppo è un insieme di individui, appartenenti a una funzione, a un’organizzazione o comunità, con pluralità di obiettivi. Un buon Gruppo è caratterizzato da una cultura comune (intesa come l’insieme dei comportamenti riconosciuti e agiti da tutti) e buone relazioni interne.

Un Team è un Sistema, fondato sulla sinergia tra le sue componenti (i membri del team), che persegue un’obiettivo comune attraverso un metodo di lavoro che tenga conto della specificità e sostenibilità delle interazioni che avvengono al suo interno.

Per entrambi, premessa di buon funzionamento è la conoscenza reciproca tra i suoi membri e la presenza di fiducia: su di esse, i Gruppi/Team performanti stabiliscono un’alleanza su cui costruire l’identità del Gruppo ed il set di Valori da trasformare in comportamenti condivisi.

Per queste caratteristiche e dinamiche è importante essere consapevoli che, a seconda dello stadio di maturità organizzativa del gruppo/Team, può essere necessario un momento “fondativo” (o “ri-fondativo”), precedente allo sviluppo di Performance avanzate.

A CHE COSA SERVE

Obiettivo del programma è la creazione di fiducia e vicinanza tra il e dell’identità del Team / Gruppo. Attraverso un momento identitario, ne risulta una alleanza stabile che converge verso la costruzione di regole e comportamenti condivisi fino ad arrivare alla creazione di una «cultura» di gruppo (di reparto, di funzione, ecc)

Si tratta, da un lato, di un processo di creazione delle basi di fiducia, fondamentali per il successivo sviluppo di una cultura e di prassi operative diffuse e, dall’altro, della vera e propria fondazione di una “nuova alleanza”, con regole condivise che traducono i valori centrali per il gruppo in comportamenti visibili e stabili.

Tale parte è sviluppata integralmente in modo esperienziale. Le modalità di lavoro si adattano agli specifici obiettivi di progetto sia nella scelta delle attività, sia nell’utilizzo di strumenti e modelli. Viene proposto un mix calibrato di attività: worskhop, Group Coaching, Training sviluppato ad hoc sulla particolare fase di vita del Gruppo / Team e coaching individuale. Normalmente il programma è anticipato da un assessment di “tipo” di personalità, che si presta molto bene all’introduzione della prima fase dei lavori.

GUADAGNI ATTESI

  • Conoscenza individuale e reciproca delle omogeneità e delle diversità, scoperta e apprendimento delle dinamiche di gruppo.

  • Creazione di “istruzioni d’uso” per interagire in modo efficace e personalizzato con i componenti del Team.

  • Routines comportamentali efficaci e sostenibili da usare sul campo.

  • Competenze specifiche e funzionali al momento “storico” del Gruppo/Team e delle sfide/opportunità che sta affrontando.

 

Team Development

drew-darby-vGYQPSB-7b4-unsplash.jpg
 

Che cos’è

Oggi i Team sono chiamati a gestire complessità maggiori rispetto al passato. Tre elementi raccontano di questa transizione in corso:

Il contesto di mercato, in cui il cambiamento è il “new normal”, richiede ad ogni Team flessibilità, autonomia, focus e resilienza.

Le organizzazioni cambiano la struttura dei Team e dei Gruppi di lavoro: sempre più spesso essi sono creati su “Value streams” o per scopi specifici e variabili nel tempo, con la necessità di avere brevi tempi di avviamento (“plug&play”).

Le organizzazioni, sempre più spesso, cambiano la modalità di lavoro dei Team: Business Agile, Adaptive Project Framework, ecc. E il cambiamento quasi sempre prescinde dalla qualità dei Team, con l’effetto di aumentare conflittualità e pressione, se non di indebolire l’organizzazione nel medio termine.

Il Programma è dunque un vero e proprio sviluppo di modalità di funzionamento avanzate del Team, con un focus sulla performance e l’interazione efficace e sostenibile nel tempo. Per poter contare su Team perfettamente funzionanti in ogni situazione, soprattutto in contesti e momenti di cambiamento e pressione, è fondamentale ottimizzare le modalità operative di interfaccia tra i membri del Team e sviluppare / potenziare la Team leadership.

A CHE COSA SERVE

Il team development avviene principalmente attraverso la modalità del team coaching; esso, a differenza del team building, è un vero e proprio approccio di coaching rivolto a tutto il team, visto come entità unica, come Sistema: il lavoro è focalizzato sulle interazioni (prima che sulle relazioni), ovvero sulle modalità operative di interfaccia tra i membri del team (inclusi i team leader) che portano al risultato.

Le sessioni di team coaching sono vere e proprie sessioni (riunioni) di lavoro del team su temi operativi reali, in cui il team coach affianca il Team durante e dopo la sessione e lo aiuta a prendere consapevolezza delle proprie dinamiche e delle modalità con cui funziona e interagisce, invitando a sperimentare regole e comportamenti nuovi e a confermare quelli davvero efficaci che già attua.

In alcuni tra gli incontri previsti, il Team potrà lavorare in modalità Group Coaching, per aiutare i componenti ad arricchire e rivedere le proprie percezioni e integrare scoperte e apprendimenti acquisiti lungo il percorso.

Tale parte è sviluppata integralmente in modo esperienziale. Le modalità di lavoro di questa fase, pur adattandosi agli specifici obiettivi di progetto, sono prevalentemente di team coaching e group Coaching, secondo una metodologia proprietaria in continua evoluzione, utilizzata con grande efficacia sul campo da molti anni.

GUADAGNI ATTESI

  • Consapevolezza delle proprie dinamiche (modalità di funzionamento e interazione)

  • Creazione e sperimentazione di regole e comportamenti nuovi e consolidamento di quelle/i efficaci esistenti

  • Capacità di gestire la conflittualità in contesti di forte pressione

  • Capacità di lavorare per obiettivi con efficienza

  • Sviluppo autonomia e “accountability”

  • Attivazione del potenziale individuale.

 

Eccellenza Relazionale

will-o-St4qInZrYC4-unsplash.jpg
 

Che cos’è

Gran parte dell’evoluzione personale passa attraverso la capacità di vivere e realizzare “insieme”. Collaborare è un’arte che si esprime in tutte le dimensioni della vita, non solo quella aziendale.

Fare per, fare tramite, fare con e anche fare nonostante gli altri è forse la capacità più sensibile oggi richiesta a chiunque in azienda.

La flessibilità e la capacità di cooperare sono le qualità chiave dell’era moderna: leadership, ma anche followership. Regolazione tra gli impulsi di membership e le necessità di groupship. In una parola, “interdependenceship”.

Sviluppare una solida competenza relazionale significa sapersi muovere in un mondo di interazioni complesse, talvolta su piani simili, più spesso asimmetrici, sempre più interculturali, dove la diversità è regola e l’instabilità una paradossale e diffusa costante. Youvolution affianca i partner per portare le loro capacità relazionali all’eccellenza, utilizzando strumenti altamente personalizzabili quali coaching individuale, mentoring, assessment, team e group coaching, training, tra cui specifici ed innovativi percorsi sulla gestione maieutica dei conflitti.

guadagni attesi

  • Coltivare relazioni efficaci a tutti i livelli organizzativi.

  • Gestire la divergenza come un fenomeno fisiologico e una costante organizzativa, un’occasione di apprendimento e crescita.

  • Valorizzare le differenze individuali come risorse collettive nel lavoro di team.

  • Generare fiducia e saperla ricercare in ogni incontro.

  • Elaborare le strategie e adottare i comportamenti migliori per la co-costruzione dei risultati.

 

il Viaggio del Leader

jehyun-sung-486247-unsplash.jpg
 

Che cos’è

In che cosa consiste il “viaggio del leader”? É innanzitutto un viaggio di evoluzione personale, dal momento che la leadership è un modo di essere prima che di fare. E imparare a “essere” leader è un percorso di crescita continua.

La direzione e il senso di questo viaggio sono caratterizzati da un intreccio di tecnica, capacità di lettura strategica, conoscenza dei sistemi e di come influenzarli, visione prospettica, presenza personale.

“Imparare” a essere – e come conseguenza a fare – il leader significa imparare a vivere tutti i tipi di relazioni: con il sistema di riferimento, con i collaboratori e, non ultimo, con se stessi (le tensioni interiori, i dubbi, i conflitti valoriali).

Significa conoscere le tecniche gestionali e andare oltre; interagire con autenticità e carisma; leggere situazioni e motivazioni altrui; creare consenso senza manipolare.

Significa anche conoscere il proprio potenziale e riconoscere le proprie debolezze; aver chiara la propria missione personale, dichiararla apertamente e coniugarla alla missione del sistema.

Youvolution affianca i leader di oggi e di domani con un accompagnamento esperto e personalizzato, basato sul più utile mix di training, coaching, mentoring, assessment, esperienze dirette, facilitazione di processi di visioning, sviluppo di personal branding, percorsi di training individuali e di gruppo.

guadagni attesi

  • Prepararsi al prossimo passo di sviluppo (personale e organizzativo).

  • Rafforzarsi sulle competenze chiave.

  • Centrarsi saldamente nel proprio stile.

  • Diventare elemento propulsore e coagulante del sistema.

  • Mettere a fuoco e comunicare la propria visione con coerenza.

  • Potenziare la propria capacità di attrazione.

  • Creare una cultura di leadership e self-leadership diffusa.

  • Scegliere e modellare il proprio team di supporto.

  • Armonizzare e valorizzare le leadership funzionali emergenti.

  • Utilizzare il conflitto come area di apprendimento e crescita individuale e di gruppo.